Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

PARCO DELLE FIABE - CASTELLO DI GROPPARELLO

Via Roma 84
Descrizione

Il primo parco emotivo in Italia, dove è possibile vivere una magica esperienza fuori dal tempo, immersi in uno scenario naturale di rocce millenarie e alberi secolari. ma chi viveva nel bosco? Le Fate, i Folletti, gli Elfi, i Druidi... ma anche il boscaiolo e il minatore. E ancora, le Streghe e i Maghi, nella perenne ricerca di erbe per le loro pozioni. Un'avventura indimenticabile per tutti i bambini.
Al grido di “Caricaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!” comincia il 14 febbraio 2016 una nuova stagione tutta dedicata ai bimbi e ai sogni ad occhi aperti. Riapre il Parco delle Fiabe del Castello di Gropparello, in provincia di Piacenza, il primo parco emotivo d’Italia. I bambini imparano divertendosi e non c’è niente di più coinvolgente di un’avventura vissuta sulla propria pelle. Così è nata quest’oasi dedicata allo stupore, alla scoperta di meraviglie magiche, alla storia che sa di fiaba e al puro godimento infantile, che coinvolge anche gli adulti. Riaprono i battenti per la gioia di tutti coloro che amano perdersi nei labirinti della fantasia divenuta realtà. Gli intenti che hanno portato alla creazione della struttura sono gli stessi che sorreggono tutte le altre attività didattiche del Castello: il desiderio di far raggiungere al bambino un buon equilibrio, di farlo socializzare, di favorirne la creatività, l’autostima e l’autonomia, di spingerlo a credere in quello che sogna, e di fargli superare le paure in cui, naturalmente, inciampa. E prima di tutto la volontà di farlo divertire moltissimo.

Lo scenario naturale in cui è immersa la struttura è composto di rocce millenarie e alberi secolari. Il bosco è l’habitat che accoglie i giovani avventurieri. Nel bosco ci si perde, si fanno scoperte mirabolanti, animali e persone si tramutano in personaggi veri o inventati. I piccoli, una volta entrati nella magia del parco, indossano cappa e spada e, accompagnati dal Cavaliere Bianco, rivivono l’entusiasmo delle scorribande medievali, combattendo contro gli esseri nascosti negli scuri anfratti della vegetazione: orchi e streghe.  Ad assisterli e a vegliare su di loro ci sono gli altri abitanti del bosco: Fate, Folletti, Elfi, Druidi e poi l’Uomo Albero e l’Uomo Animale. Tutto prende corpo, con la felicità e la leggerezza dei sogni ad occhi aperti, dissolvendo i timori nelle risate e nello stupore che procurano le storie mozzafiato.
La cultura, la meraviglia e il gioco si mescolano in una miscela esplosiva e liberatoria, così come accade con altre esperienze che si possono provare qui a Gropparello: le visite guidate, la sceneggiatura e drammatizzazione della vicenda di Rosania Fulgosio, la giornata Fantasy o l’Assalto al Castello, nel corso del quale i pargoli vengono divisi in un gruppo di assalitori e in uno di difensori e provano il brivido impensabile di tentare la presa del maniero

Telefono
+39.0523.855814
Telefax
+39.0523.855818
Email
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Come arrivare

Parcheggio a 50 mt.

Orario Feriale
Su prenotazione
Orario Festivo
Dalle 10.00 alle 15.00 (orario solare); alle 17.00 (orario legale)
Programma
Il Parco delle Fiabe è aperto con nuove avventure tutte le domeniche e festivi dal 19 marzo al 19 novembre.
La bigletteria apre alle ore 10.00

Per chi lo desidera è possibile prenotare il pranzo alla Taverna medievale con il buffet di Nonna Armerina (SCARICA IL MENU), composto da 3 antipasti, 3 primi e 2 secondi (Euro 21,50 – ridotto ad Euro 11,50 per età 3-6 anni ed Euro 16,50 per età 7-10 anni).
E' possibile anche riservare il tavolo al Padiglione delle Rose per il pranzo all'aria aperta, o pranzare al Loco tipico di ristoro con il cestino del pellegrino o il cestino del pastore da Euro 10,00 cadauno.
Tariffe cumulative
biglietto unico (visita al castello, visita parco delle Fiabe e avventura in costume): Euro 19,50 adulti, Euro 16,00 bambini (sino a 12 anni)
Ufficio informazioni turistiche di riferimento
Data di aggiornamento
Martedì, 07 Marzo 2017
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone