Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

MONUMENTO AI CADUTI

Via Martiri della Libertà
Descrizione
Il Monumento ai Caduti è collocato al centro del giardino pubblico, davanti al fabbricato scolastico di Monticelli d'Ongina.

Su una base quadrata poggia un piedistallo in calcare di Rezzato con zoccolo e sommità fasciata negli spigoli da rami di alloro a rilievo. Su di esso, si erge il gruppo scultoreo in marmo bianco di Carrara composto da una figura maschile morente senza abiti sovrastata alle spalle da una figura femminile con ali grandi e leggermente sollevate: allegoria della Gloria, che bacia il martire e lo abbraccia tenendogli la mano, mentre lo incorona con un ramo di alloro.
Alla base del piedistallo, frontalmente, uno scudo circolare, appoggiato sulla bandiera stesa a terra insieme a un elmo e un ramo di alloro, riporta la date della guerra e il motto pro patria pugnavit, (lottò per la patria).
Il monumento, opera dello scultore cremonese Francesco Riccardo Monti (1888-1958), fu concepito e realizzato negli anni 1919-1920. La scultura era stata prevista in bronzo, ma il Comune, su indicazioni del Comitato Interministeriale per la Sistemazione delle Industrie di Guerra, negò la concessione dei venti quintali di bronzo necessari.
Il monumento è stato restaurato nel 2003; sulla stele risultano elencati anche i nomi dei caduti della Seconda Guerra Mondiale.
Periodi di apertura
accesso libero
Data di aggiornamento
Martedì, 12 Marzo 2019
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone