Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

L'UOMO DELLA PACE DI FRANCO SCEPI

Piazza Santa Fara
Descrizione
Un nuovo UOMO DELLA PACE DI FRANCO SCEPI alto tre metri, scultura simbolo dell’artista Franco Scepi, è stato inaugurato il 23 novembre 2017 nel giardino antistante la Basilica di San Colombano di Bobbio, con progetto d'inserimento dell'architetto Marcello Spigaroli

L’opera nacque nel 1977 durante un viaggio a Cracovia dove l’artista conobbe l’arcivescovo Karol Wojtyła, divenuto successivamente Papa. Ispirato dalle parole di Wojtyla, realizzò un quadro ad olio che rappresentava un essere umano asessuato dalla cui testa fuoriusciva una colomba intenta a trascinare via falce e martello (simbolo del comunismo russo). Questo simbolo seguì un percorso autonomo, subendo diverse modifiche. Gorbaciov ne fece un emblema conclusivo del Novecento, adottandolo per i summit mondiali dei Premi Nobel per la Pace.

Nella nuova versione esposta a Bobbio, ha spiegato l’artista ideatore de “L’Uomo della Pace”,  la colomba si sovrappone al cielo, distruggendo la sua materializzazione e trasformandosi in energia nello spazio. La prestigiosa installazione di Scepi è stata inaugurata in concomitanza dei festeggiamenti dedicati a San Colombano, Santo Patrono d’Europa e di Bobbio, il monaco missionario che salvò gran parte della cultura europea con la minuziosa copiatura dei testi antichi.

L'opera è esposta nel giardino antistante la Basilica di San Colombano.
Telefono
+39.0523.962815 (IAT Bobbio)
Email
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Data di aggiornamento
Venerdì, 08 Marzo 2019
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone