Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

LA VIA DEGLI ABATI

Descrizione

La Via degli Abati, o Francigena di montagna, è un antico itinerario alto-medievale che i monaci del monastero di San Colombano di Bobbio seguivano, sin dal VII secolo, nei loro viaggi verso Roma, prima che la Francigena di Sigerico assumesse il ruolo di percorso principale noto oggi.

La strada veniva già utilizzata dai longobardi nel VII secolo quando i bizantini, occupando la Cisa, impedivano loro il transito da Pavia verso i territori di Toscana e Lazio, obbligandoli al passaggio alternativo attraverso il Passo Penice e Bobbio.

La Via degli Abati attraversa parte del territorio provinciale di Pavia e l'Appennino Tosco-Emiliano nelle province di Piacenza, Parma, Massa Carrara, attraversando i Comuni di Pavia, Broni, Castana, Canevino, Pometo, Caminata, Romagnese, Bobbio, Coli, Farini, Bardi, Borgotaro,Pontremoli.
Il tracciato lungo circa 190 km., molto più impegnativo della più nota Via Francigena, si snoda per sentieri, mulattiere, carrarecce attraversando valli e crinali per un dislivello complessivo di oltre 6000 metri. Limitatamente al tratto Bobbio - Pontremoli è segnato dal CAI (bande orizzontali con bianco e rosso) ed è georeferenziato in GPS.

L’antico itinerario, per la parte Bobbio-Pontremoli, è stato riscoperto verso la fine degli anni ‘90 da Giovanni Magistretti, studioso piacentino,  ed è stato pubblicato nel maggio 2011 in una Cartoguida della Via degli Abati. Nella Cartoguida, disponibile presso i punti di informazione turistica dei Comuni interessati, (può essere richiesta anche direttamente all’Associazione Via degli Abati), viene presentato l’intero percorso, lungo 120 km., suddiviso su due fogli con quattro facciate a colori, in scala 1: 25000.

Nel 2012 Giovanni Magistretti, con l’apporto determinante di Mario Pampanin, presidente degli Amici di San Colombano, ha ricostruito anche il percorso che da Pavia conduce a Bobbio.
Nella ricerca si è tenuto presente quanto scrive lo storico dei Longobardi, Paolo Diacono.
La via individuata (passando per Caminata, Pometo, Canevino, Cella e altre località storiche) è lunga 66 km. e può considerarsi il prolungamento della Via degli Abati, che diventa in tal modo la Variante Appenninica della Via Francigena, congiungendo Pavia e Bobbio a Pontremoli.

Dal maggio 2008 Elio Piccoli, maratoneta, presidente dei “Lupi d’Appennino”, organizza sul percorso la “The Abbots Way”, ultra-maratona da Pontremoli a Bobbio, divenuta una delle più importanti ultra-maratone nella natura (con solo il 10% circa di tratti asfaltati).

Email
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Ufficio informazioni turistiche di riferimento
Data di aggiornamento
Lunedì, 30 Gennaio 2017
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone